STORIE DI SPORT. Il TREMEndo microfono delle Marche con Nicolò Fianchini

E’ tutto fermo e i dubbi, sempre più consistenti, aleggiano sulla ripresa dei campionati dilettantistici. Si vive alla giornata, con il calcio relegato tra gli ultimi pensieri. Ma non si ferma la voglia di ricominciare dei ragazzi che, in caso di pronta ripresa, si farebbero trovare pronti.

E’ il caso di Nicolò Fianchini, capitano dell’Unione Sangiustese, che si racconta sul nostro sito.

“Abbiamo vissuta due situazioni differenti in questa stagione – afferma Fianchini – una prima parte molto buona, sempre in lotta per i play off e con il traguardo raggiunto della semifinale di coppa, poi persa sfortunatamente in un campo al limite del praticabile.

Nella seconda parte, invece, c’è stato un cambio sostanziale della rosa e un evidente calo. Oggi, con i campionati bloccati, la situazione è complicata e non sappiamo come andrà a finire. Ma, se si dovesse ricominciare, proveremo in ogni maniera a rientrare nella lotta play off, sebbene al momento la quinta posizione sia abbastanza distante”.

Lascia un commento