Alle Faustine di Jesi la seconda edizione del Summer Tec Wowem

Si confermano campionesse le ragazze di Jesi alla seconda edizione del Summer Tec Women, andato in scena presso la splendida location del Moretti Country House in due giorni di sport e sano divertimento.

Le Faustine guidate da Deborah Zambonelli, infatti, hanno superato in finale per due a zero il Bayer di Roberta De Vincentiis grazie alla doppietta di Elisa Battistoni. La manifestazione, organizzata dalla Polisportiva Sport Communication in collaborazione con la Trementozzi Eventi Comunicazione, dietro la sapiente regia di Danilo Novelli, ha visto partecipare oltre settanta atlete provenienti da tutte le Marche e, in parte, anche dall’Umbria.

Sei le squadre partecipanti che, anche in piena notte, approfittando del servizio camper e tende messo a disposizione dalla struttura, hanno battuto il terreno di gioco, oltre che il sonno, dandosi battaglia fino alla domenica sera. Tanti gli spettatori presenti che hanno potuto approfittare del ristoro organizzato dallo staff de La Boca Girl di Civitanova Marche, impegnato giorno e notte nella preparazione del food and beverage. Bomber della manifestazione è risultata essere Martina Tamburrini con undici reti, miglior giocatrice Alessia Pontini mentre miglior difensore Calrissa Monzi. Miglior portiere Giulia Ricottini, miglior under 21 Chiara Cinti. Indicazione particolare per Giulia Ciccalè de La Boca Girl che, neanche diciassette anni compiuti, ha ricevuto il premio rivelazione del torneo.
“Il nostro è oramai un appuntamento fisso dell’estate civitanovese – dichiara il presidente Emanuele Trementozzi – aumentano le iscritte e i servizi, abbiamo assistito a due giorni di grande calcio e di sano agonismo sportivo, contribuendo ancora una volta alla promozione del calcio femminile. Siamo davvero entusiasti del lavoro svolto; studieremo sodo per rendere il torneo, l’anno prossimo, ancora più appetibile e accattivante. Un grazie speciale va a tutti coloro che hanno lavorato dietro le quinte per garantire il servizio ristoro e, nello specifico, le famiglie Fattori, Funari, Sgariglia, Cammoranesi e Pirro”.

“Un grande successo – chiosa il responsabile Danilo Novelli – c’è voglia di calcio in rosa e noi cerchiamo di promuoverlo il più possibile. Sono stati due giorni intensi ma fantastici, grazie a tutti per averci regalato un’altra grande emozione e averci spinto, ancora una volta, a riproporre la manifestazione anche il prossimo anno”.

Lascia un commento