L’Helvia riparte da dove ha lasciato, vincente e convincente lo storico esordio in B

Helvia Recina

L’Helvia Recina riparte da dove aveva lasciato qualche mese fa e, nello storico esordio in B, alla Marpel Arena si impone per 3 a 0 sulla Limmi School Volley Perugia. Vincente e convincente la prima di coach Paniconi, alla guida di un roster rivoluzionato ma che riparte dall’orgoglio e dalla fierezza di sempre. Fila via liscio il primo set, chiuso sul 25-19 con relativa tranquillità. Molto più duro il secondo, con le maceratesi che si ritrovano sotto 24-22 e, con rabbia, rimontano fino al 26-24 che di fatto chiude il match. Nel terzo set, infatti, le umbre mollano e le ragazze di Macerata si affermano per 25-15 per il definitivo tre a zero.

A seguire il comunicato stampa della società

ROANA CBF HR MACERATA – LIMMI SCHOOL VOLLEY PERUGIA 3-0
25-19 // 26-24 // 25-15

Inizia con una vittoria il cammino della Roana Cbf Macerata in serie B1. La squadra di coach Paniconi archivia un perentorio 3 a 0 contro la formazione di Perugia di fronte al Fontescodella gremito per le grandi occasioni.

Scendono in campo Peretti in diagonale con Grizzo, al centro Rita e Di Marino, mentre in banda iniziano Pomili e Bellucci, Malavolta e la giovane Battezzò schierate in alternanza tra ricezione e difesa. Dopo i primi scambi giocati in equilibrio, la Roana Cbf mette avanti la testa e guida il gioco a suon di muri e di ace. Paniconi gestisce le sue ragazze e fa entrare capitan Giorgi e Armellini, così le padrone di casa arrivano fino al venticinquesimo punto lasciando le perugine a 19.

Nel secondo parziale sono le ospiti a mettere il piede sull’acceleratore, le maceratesi commettono qualche errore di troppo e regalano un piccolo vantaggio. Entra Petrassi al posto di Peretti e con il cambio di regia la Roana Cbf recupera e poi sorpassa le avversarie. Solo le finale Perugia torna a battagliare ma Macerata chiude 26 a 24.

L’ultimo set sembra esserci solo una squadra in campo, quella con la maglia mimetica. Spazio anche per Grilli e Costagli ma la musica non cambia, le maceratesi vincono e incassano i primi tre punti della stagione, un buon biglietto da visita per le prossime gare. Nulla di fatto in un campionato lungo, ma sicuramente un tassello importante per la costruzione di una mentalità vincente utile per il cammino che questa squadra vuol compiere.

Lascia un commento