Supermercato Marina eliminato dal torneo di Centobuchi..ma come?

Futsal

A Centobuchi il Supermercato Marina abbandona il torneo ai quarti di finale, venendo eliminato ai rigori dopo il due a due dei tempi regolamentari.

Ma l’inflessibilità degli organizzatori, che hanno anticipato la gara arbitrariamente di 24 ore, costringendo la formazione del Cognigni Summer Futsal a giocare in soli quattro uomini, ha decisamente inciso sul risultato.

Nessuna marcia indietro alla richiesta di rispetto dell’originale giorno di gioco, si gioca e basta e, nonostante un grande Fragrassi, il sogno svanisce contro i padroni di casa del Bar Daiquiri, per altro formazione correttissima, veri signori in campo, assolutamente esclusi da ogni polemica.

Proteste che, invece, investono i gestori della manifestazione, che non sentono ragioni e dimostrano poco buon senso, costringendo il Supermercato Marina a scendere in campo con i soli Tatonetti, Jimenez, Schurtz e Fragrassi.

La formazione di Cognigni gonfia il petto e resta a galla tutta la gara, con Fragrassi assoluto protagonista. Ma, nel finale, gli episodi che decidono il match: palo di Schurtz e, sul capovolgimento di fronte, pareggio avversario: 8 a 8, si va ai tiri di rigore. Sbagliano Jimenez e Schurtz, Tatonetti non riesce nel miracolo e Supermercato Marina torna a casa.

Sul come, Supermercato Marina, si interroga: perchè anticipare una gara senza sentir ragioni, costringendo una delle due contendenti a giocare in quattro uomini?

Lascia un commento